VOLTI E GENTI DEL VIET NAM
una mostra fotografica di
LUCA RINALDINI


Luca Rinaldini, giovane reporter romano è figlio d'arte. Il padre, Franco, noto giornalista, fu a sua volta autore di importanti reportage durante la guerra del Viet Nam ed ebbe l'opportunità di conoscere molti protagonisti della politica vietnamita dell'epoca.
Dal papà, Luca ha forse ereditato un certo modo di guardare, un osservare con l'anima e con il cuore - se ci è permessa la licenza un po’ romantica e, al tempo stesso con la ragione - fatto peculiare oggi, in un periodo in cui "le genti" ed " i volti" si confondono troppo spesso dinanzi all'esuberante esotismo dei luoghi evocati nelle fotografie o nella peggiore delle ipotesi, divengono strumento di rappresentazioni - talvolta anche sgradevoli - dell'umana desolazione, vuoi per indurre a facili pietismi, vuoi per... vendere abbigliamento casual.
Luca osserva e coglie, sull'onda del suo personale entusiasmo e delle sue personali emozioni, espressioni, atteggiamenti e situazioni mai scontate, realtà diverse nella loro profondità storica ed umana, limiti e alterità.
E così, se la sua sensibilità personale e professionale ci offre splendidi frammenti, fissati in bianco e nero, l’immagine a sua volta ci rimanda, poco discosto dalla sua primaria concretezza, un universo di autenticità, fierezza e dignità, di condivisone, emozione e comunicazione.
L'universo del Viet Nam. L'universo che ha scelto di rappresentare Luca.